Benvenuto! E-Mail: info@chefbernardi.it, Tel. 393.9462695

Portfolio

Presentando un’Altra Cucina a Chianciano Terme

Durante la presentazione a Chianciano Terme (Photo ©Alberto Marchetti)

Chianciano Terme (SI) 30 Giugno 2019 – La Dieta Mediterranea come Patrimonio Culturale “immateriale” e il binomio gusto-salute anche in caso di patologie, la nutriscienza e la genomica, l’importanza dell’acqua e come è cambiato il suo utilizzo in relazione al cibo. L’ Altra Cucina dello chef Renato Bernardi insieme al dottor Ubaldo Ruio delle Terme Sant’Elena, moderati dal giornalista Jonathan Giustini, protagoniste ad Acqua&Vino Chianciano Music Festival.

Entrambi nati dall’esperienza che Renato Bernardi ha maturato a fianco di medici e nutrizionisti “Altra Cucina. La salute a tavola e il piacere di ricette facili dalla Dieta Mediterranea” con la prefazione del Professor Pietro Migliaccio, nutrizionista e Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, e “La Nutriscienza” scritto con il nutrizionista professor Antonello Senni, sono libri che puntano l’attenzione su una nuova visione della nutrizione nata dal connubio tra Scienza dell’Alimentazione e Gastronomia, valorizzando il binomio gusto-salute.

Un incontro che è stato anche l’occasione per un excursus che ha toccato argomenti diversi. Accompagnato dagli arguti spunti del giornalista Jonathan Giustini, infatti, si è dialogato sulla proposta gastronomica di Renato Bernardi presentata in occasione del festival, pinsa romana con porchetta, cicoria e granella di nocciole, per spiegare la Dieta Mediterranea come patrimonio immateriale e come stile di vita, fino a sottolineare l’attenzione per ciò che si mangia e per come lo si prepara: “Cucinare è un gesto d’amore che si rinnova ogni volta per le persone a cui tieni – ha detto Bernardi –. E chi cucina con amore vince sempre!”