Benvenuto! E-Mail: info@chefbernardi.it, Tel. 393.9462695

Ricette da grandi pensate per i più piccoli, “Così mi piace”

Ricette da grandi pensate per i più piccoli, “Così mi piace”

Presentato al “Food&Book” di Montecatini Terme il libro di Renato Bernardi e Adriana Volpe dedicato all’alimentazione dei più piccoli. Ecco come far mangiare loro anche le cose che “non piacciono”, spesso senza averle neanche mai assaggiate…

Da sinistra lo chef Renato Bernardi, l’editore Sergio Auricchio ideatore del Food&Book e Rossana Turina referente nazionale del progetto Coop “Qui da noi” cooperative agricole.

12 Ottobre 2019 – “Non lo voglio!”, “questo non lo mangio”, “questo non mi piace!”. Quante volte molti genitori si sentono rispondere così dai propri figli, portando in tavola un cibo non gradito, magari rincorrendoli con la forchetta in mano, barattando un solo boccone in cambio di un gioco o cedendo esasperati alla richiesta del loro piatto preferito?

Su queste dinamiche, sul perché alcuni cibi sono rifiutati a priori mentre altri accettati al primo colpo hanno riflettuto Adriana Volpe, mamma di Gisele 8 anni e Renato Bernardi cuoco e padre di due figli, da trent’anni professionista nel settore della ristorazione collettiva scolastica, per anni insieme nella conduzione dello spazio dedicato alla cucina nel programma di Rai2 I Fatti Vostri.

Dal loro studio durato un anno è nato ‘Così mi piace’, un libro-ricettario che esplora il mondo dell’alimentazione e dei cibi dei bambini, presentato in anteprima al Festival del Libro e della Cultura Gastronomica ‘Food&Book’ di Montecatini Terme dall’editore Sergio Auricchio insieme a Rossana Turina referente nazionale del progetto Coop “Qui da noi” Cooperative Agricole. Un volume pensato per i bambini e destinato ai loro genitori per aiutarli proprio nel cercare di far mangiare ai loro figli anche alimenti che non piacciono come il pesce (a meno che non siano i classici bastoncini o le croccole), i legumi, le verdure e la frutta, importanti ingredienti della Dieta Mediterranea indispensabili per la loro crescita.

L’escamotage ideato dallo chef Renato e da mamma Adriana è quello di proporre ai bambini le stesse cose che mangiano gli adulti ma con un’altra veste: 20 ricette che utilizzano gli stessi ingredienti e, quindi, permettono di poter fare un’unica spesa. Abbiamo così, ad esempio, il branzino che grazie a stampi e dischi che ricordano le ruote viene trasformato in macchinine per un Pit stop di pesce; le lenticchie che diventano un Hamburger grazie anche all’impiego di patate e formaggio fusi; peperoni, quinoa e calamari che, anche in questo caso con l’ausilio di stampi, si presentano come Volti felici; le zucchine farcite con tagliolini proposte in una Pentolaccia di zucca con sorpresa.