Oltre la collina

Puglia. Una terra dove il mare è verdissimo e le colline fanno da sfondo a distese di ulivi secolari, dove i profumi e i sapori sono forti e veraci come il calore umano dell’accoglienza. Ma anche una terra dove i sogni di chi arriva da lontano si infrangono spesso sugli scogli del malaffare che traghetta vite indifese nei campi e non solo.

Muovendosi in punta di piedi nelle trame di un’attualità dirompente, questa storia riporterà più volte il protagonista “con i piedi per terra”, alla scoperta di una realtà sconosciuta, tra storie umane e colpi di scena, alla ricerca di un finale che guarda “oltre la collina”, oltre le salite, impegnative ma non insormontabili, dove la visione del futuro ha i lineamenti distesi e sinuosi di un verde altopiano.

Pubblicato lo scorso maggio 2021 il libro nato dalla Staffetta di Scrittura per la Cittadinanza e la Legalità, format ideato e realizzato dalla Bimed-Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo che, partendo proprio dall’incipit di Renato Bernardi, ha visto 10 Istituti Alberghieri italiani passarsi il testimone di capitolo in capitolo nella costruzione di un racconto unico nel suo genere sul tema delle nuove forme di schiavitù.

LA STAFFETTA DI SCRITTURA PER LA CITTADINANZA E LA LEGALITÀ. È un progetto didattico e culturale che chiama a raccolta ogni anno migliaia di studenti divisi in 5 Staffette a seconda dell’ordine e del grado della loro scuola. Da un incipit di uno scrittore i ragazzi sviluppano il proprio capitolo della storia da passare poi alla scuola successiva per proseguire. Così, come nello sport, la Staffetta diventa una metafora della vita: è possibile raggiungere uno stesso obiettivo grazie alla condivisione collettiva e all’aiuto di tutti.

LINK
Bimed, Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *